Il sito ufficiale dell'Archivio Opere di Claudio Olivieri
Il sito ufficiale dell'Archivio Opere di Claudio Olivieri

Come archiviare

Per l’archiviazione delle opere di Claudio Olivieri e per il rilascio del certificato di autenticità con rispettivo numero di archiviazione il richiedente dovrà seguire la procedura sotto indicata.

Materiale richiesto:

Unitamente al modulo (scarica modulo) da compilare in ogni sua parte e alla fotocopia di un documento di identità, il richiedente dovrà fornire il seguente materiale fotografico di qualità professionale:

  • 3 stampe a colori 18×24 cm del fronte dell’opera, visibile nella sua interezza.
  • 1 stampa a colori 18×24 cm del retro dell’opera
  • 1 stampa a colori 18×24 cm del particolare della firma
  • stampe a colori 18×24 cm di eventuali iscrizioni, timbri o etichette

I file digitali HD del fronte, retro e particolari, formato jpeg o tiff, risoluzione 300 dpi, base 30 cm. Lo scatto digitale del fronte dell’opera deve essere corredato da colorchecker (tessera per la calibrazione dei colori).

Il materiale dovrà essere spedito a mezzo raccomandata e via mail al seguente indirizzo:

Eleonora Olivieri
Via Andrea Ponti, 15
20143 Milano (MI)
archivioclaudioolivieri@gmail.com

Il rilascio dei certificati di autenticità, la verifica delle opere e tutti i servizi e le consulenze richieste all’Archivio Claudio Olivieri sono a pagamento. I costi di archiviazione possono essere richiesti prima della procedura di archiviazione contattando l’archivio all’indirizzo mail archivioclaudioolivieri@gmail.com

Al materiale sopra indicato è da accludere la ricevuta di avvenuto bonifico.

Le coordinate bancarie di riferimento verranno comunicate al momento della richiesta di archiviazione.

Qualora l’opera risultasse essere già autenticata dall’artista si procederà ad una verifica e/o aggiornamento dei dati presenti nell’archivio, con modalità che saranno stabilite a seconda dei vari casi. Se già provvisti di autentica non vi saranno costi di archiviazione, si richiede comunque l’invio della documentazione sopra indicata unitamente al modulo di archiviazione accludendo una busta preaffrancata.

In situazioni specifiche o di necessità il richiedente sarà invitato a presentare l’opera presso la sede dell’Archivio, a Milano, per un esame diretto.
L’opera dovrà essere consegnata, dal richiedente o da persona da lui incaricata con delega scritta, priva di cornice o teca e lasciata a disposizione dell’Archivio per il tempo necessario di analisi. Diversamente, per impossibilità di movimentare l’opera, un addetto dell’Archivio si recherà in loco a spese del richiedente.

L’Archivio Claudio Olivieri garantisce la massima riservatezza sul trattamento dei dati personali e si impegna a non fornirli a terzi, salvo approvazione degli aventi diritto.